+ 351 7578 121

Come diventare odontotecnico

come diventare odontotecnico

Chi è l’odontotecnico

LOdontotecnico Roma è una figura professionale nell’ambito odontoiatrico che si occupa di odontotecnica. L’odontotecnica è una branca dell’odontoiatria che si occupa della costruzione di protesi dentarie e/o impianti dentali.

Un Odontotecnico Roma, dunque, non è un dentista: è un tecnico, la cui professione è ascrivibile all’artigianato, come specificato dall’ANTLO (Associazione Nazionale Titolari di Laboratorio Odontotecnico). È infatti un professionista che si occupa della progettazione e della realizzazione di qualsiasi tipologia di protesi dentaria abbia bisogno il paziente.

Per realizzare apparecchi protesici rispettosi della salute e delle caratteristiche del paziente, l’odontotecnico si tiene continuamente aggiornato sulle ultime tecnologie, avvalendosi dei loro strumenti all’avanguardia. Ma come si diventa odontotecnico?

Percorso di studi

Per diventare Odontotecnico, e poter esercitare la professione, come lavoratore dipendente o come titolare di un Laboratorio Odontotecnico, è necessario conseguire un diploma.

Per essere abilitati all’esercizio della professione odontotecnica bisogna dunque seguire un percorso di studi specifico. Al termine del percorso di studi si otterrà un diploma d’istruzione professionale di Odontotecnico e l’abilitazione ad esercitare le Arti Ausiliarie di Odontotecnico.

Il corso di studi necessario per poter diventare un odontotecnico consiste, poi, in un percorso di tre anni più due. Finiti i tre anni si potrà ottenere il diploma di Operatore Meccanico del settore Odontotecnico per esercitare la professione esclusivamente come lavoratore dipendente.

Dopo l’esame al termine dei tre anni, si può decidere di continuare per esercitare la professione in autonomia, non come lavoratore dipendente. In questo caso è necessario frequentare i due anni successivi.

Anche in questo caso, al termine dei due anni l’aspirante odontotecnico sosterrà un esame per ottenere l’abilitazione ad esercitare la professione in modo autonomo, e un altro per avere il diploma di maturità professionale.

La formazione professionale necessaria per diventare odontotecnico comprende varie materie di studio. Un aspirante odontotecnico studierà infatti sia materie scientifiche di base (quali anatomia, chimica, fisica ecc.), sia materie specifiche del settore odontotecnico.

Una volta terminato il percorso di studio e superati gli esami per l’abilitazione bisogna registrare il diploma odontotecnico ottenuto presso la ASL competente e iscriversi alla lista professionale del Ministero della Salute.

Completati tutti i passaggi, l’odontotecnico diplomato può iniziare ad esercitare la professione come lavoratore dipendente oppure come lavoratore autonomo.

Questa professione ha come vantaggio sicuramente la possibilità di trovare lavoro abbastanza facilmente, lavorare in autonomia ed ottenere guadagni considerevoli.

Tuttavia, è sempre consigliabile scegliere la via dell’odontotecnica per passione, non solo per guadagno e/o vantaggio. Aggiornarsi, avere una certa manualità ed essere portati per le materie scientifiche sono requisiti importanti per un odontotecnico, altrimenti l’esercizio della professione risulterà complesso e faticoso.

Articoli Correlati