Il mancato lieto fine della storia del dentista e di Cecil il leone

dentista e leone cecil

La vicenda che vede protagonisti Cecil il leone e Walter Palmer, il Dentista Roma che gli ha dato la caccia, ha avuto grande risonanza mediatica, scuotendo l’opinione pubblica mondiale.

Sicuramente il fatto che Cecil fosse divenuto ormai il simbolo del parco nazionale Hwange, dello Zimbabwe e, più in generale, dell’importanza di proteggere queste specie a rischio ha contribuito ad aumentare la copertura mediatica della notizia.

La morte del leone Cecil ha suscitato tanto scalpore e indignazione, che, una volta tornato in Minnesota, Palmer ha dovuto fare i conti con manifestazioni di indignazione e condanna fuori dal suo studio odontoiatrico.

Conseguenze per il dentista

La storia di Cecil il leone non è certo rimasta relegata in Zimbabwe. Negli Stati Uniti, il Dentista Roma è stato travolto da critiche e insulti sui suoi profili social, che ha infatti chiuso prontamente.

Ma non è finita sui social: le continue proteste fuori dal suo studio hanno spinto Palmer a chiedere ai suoi pazienti di trovare un altro dentista che li seguisse, in quanto lui non sarebbe più stato in grado.

Si tratta indubbiamente di una vicenda che lascia l’amaro in bocca e, indubbiamente, senza un lieto fine. Alla fine, tutto considerato, questa storia ci mostra due vinti, e nessun vincitore.

Entrambi i protagonisti non hanno avuto il loro lieto fine. Il leone Cecil è morto a causa del capriccio di un uomo, lasciando il suo branco senza una guida. Adesso ci sarà una lotta sanguinosa nel branco per diventare l’alfa e, molto probabilmente, i figli di Cecil ne faranno le spese.

Dall’altra parte abbiamo Palmer e la sua storia. Il dentista, come abbiamo visto, ritiene di aver agito nella piena legalità e che il suo unico errore sia stato semplicemente quello di fidarsi delle sue guide. Ciononostante, si è attirato odio e critiche da tutto il mondo e ha visto la sua carriera disgregarsi davanti ai suoi occhi. 

Il bilancio della vicenda è dunque di una vita (quella di Cecil) e una carriera (quella di Palmer) perdute. Questa storia ci fa indignare, e allo stesso tempo riflettere. Ci porta ad interrogarci riguardo la giustizia, l’ambiente, l’impatto dell’uomo su tutte le altre specie con cui condividiamo il pianeta. 

Sviluppi giudiziari

Ma il finale amaro di questa storia, purtroppo, non riguarda solo la morte di Cecil e la fine della carriera di Palmer. La conclusione giudiziaria della vicenda non è da meno, lasciando ampio spazio all’indignazione: non c’è nessun colpevole per la morte del leone Cecil.

È questo quello che emerge, nostro malgrado, dalle vicende giudiziarie. Nel 2016, infatti, Palmer è stato ufficialmente assolto da ogni accusa. Il dentista era in possesso di un regolare (e legale) permesso di caccia e, in aggiunta, non era a conoscenza della provenienza e dell’identità di Cecil.

Ma non è tutto. Anche il cittadino dello Zimbabwe che ha fatto da guida al dentista, Theo Bronkhorst, è stato assolto dall’alta corte di Bulawayo (città dello Zimbabwe) dall’accusa di bracconaggio.

Così si conclude la storia di Cecil il leone e del dentista. Nessuno è colpevole, né pagherà, per la morte di questo maestoso felino, simbolo del parco nazionale e dell’importanza di preservare il nostro patrimonio naturalistico.

Questa vicenda difficile da digerire, non porta con sé un lieto fine, ma un finale altrettanto indigesto. Come si può accettare che la morte di esemplari come Cecil resti impunita e avvenga“legalmente”

Leggi Anche

miglior dentista a roma
DENTISTA ROMA

Il dentista può migliorare la nostra vita

Al giorno d’oggi, avere una dentatura sana è diventato uno degli aspetti fondamentali della nostra vita. Per condurre uno stile di vita sano, è importante

i servizi offerti da dentista roma
DENTISTA ROMA

I servizi offerti da Dentista Roma

Ci si può recare presso lo Studio Dentistico Roma di un Dentista Roma per moltissimi motivi: dolori, sanguinamenti, carie e così via. In realtà sarebbe