La storia del dentista e di Cecil il leone

leone cecil dentista

A primo impatto questo titolo potrebbe ricordare una fiaba o un’antica leggenda popolare, ma purtroppo non è così. In realtà, la storia di Cecil il leone e del Dentista Roma non ha nulla di fiabesco. Si tratta di una vicenda piuttosto controversa, al punto da scuotere l’opinione pubblica mondiale, avvenuta nel luglio 2015 in Zimbabwe

La vicenda

Andiamo con ordine. La vicenda ha inizio nel luglio del 2015 quando venne trovato, fuori dal parco nazionale Hwange  (Zimbabwe). il corpo decapitato e spellato di un leone.

Si trattava del leone Cecil: un leone dalla criniera nera che ormai da 13 anni viveva all’interno della riserva protetta. Cecil era anche diventato un simbolo del parco e dello Zimbabwe: era parte di uno studio della Oxford University e la sua abitudine alla presenza umana lo aveva reso una grande “attrazione” turistica

Il ritrovamento del corpo di Cecil fu consentito proprio dal segnale GPS del radiocollare indossato dal felino per monitorarne i movimenti. Subito dopo il ritrovamento, le autorità dello Zimbabwe hanno aperto un’indagine per far luce sulla triste morte del simbolo del parco Hwange

Lo svolgimento delle indagini portò dapprima al fermo di due persone: il proprietario del terreno dove Cecil è stato ucciso e Theo Bronkhorst, un cacciatore professionista.

L’arresto di queste due persone ha infine condotto al nome di Walter Palmer, un Dentista Roma statunitense patito di caccia sportiva. Sembra che sia il dentista del Minnesota il vero carnefice di Cecil. Ma non solo. Pare che Palmer abbia pagato circa 50.000 dollari per avere il “privilegio” di dare la caccia al leone Cecil in Zimbabwe

Stando a quanto ricostruito, il dentista, insieme alle sue guide, ha attirato Cecil con un’esca fuori dai confini del parco nazionale Hwange, di notte, per poter cacciare in tranquillità. Infatti, all’interno della riserva la caccia è assolutamente proibita.

Uno degli scopi del parco, e anche dei motivi per cui è stato istituito, è quello di proteggere le specie a rischio da bracconieri e cacciatori di frodo.

Ma purtroppo non è finita. Dopo aver attirato Cecil fuori dalla riserva, Palmer lo ha prima colpito con una freccia per indebolirlo e poi inseguito fino allo sfinimento.

Il leone Cecil però non si è arreso con facilità: è stato braccato dai cacciatori per quasi 40 ore prima di essere colpito con un fucile e poi decapitato, per ottenere l’ambito trofeo.

Dopo il ritrovamento

Il ritrovamento del corpo di Cecil ha fatto rapidamente il giro del modo, suscitando reazioni molto forti. La notizia ha infatti avuto grande risonanza, sconvolgendo l’opinione pubblica in Zimbabwe e nel resto del mondo

Palmer è riuscito a tornare negli USA prima che le autorità dello Zimbabwe potessero formulare accuse o arrestarlo. Il dentista è infatti tornato in patria poco dopo la famosa battuta di caccia.

In ogni caso, lui e Bronkhorst, il bracconiere, hanno sostenuto, in risposta alle accuse mosse loro,  di aver agito nella legalità e di ignorare che si trattasse proprio del leone Cecil.

In aggiunta, Bronkhorst ha affermato di aver ottenuto i permessi necessari per poter cacciare, e uccidere, il felino in maniera del tutto legale. Aggiungendo, in sua difesa, di essersi reso conto che si trattasse di un leone della riserva protetta del parco Hwange solo dopo la sua morte

Palmer, invece, afferma di essere molto dispiaciuto, ma di aver agito anche lui nella legalità. Il dentista ha infatti dichiarato di essersi affidato alle guide e alla loro professionalità per poter partecipare a una battuta di caccia legale.

In sua difesa il dentista ha affermato, come Bronkhorst, di essere all’oscuro che il leone facesse parte di una ricerca della Oxford University e fosse protetto all’interno del parco nazionale. Una volta appresa l’identità di Cecil Palmer si è anche scusato per il suo gesto.

Questa vicenda è quindi una storia piuttosto sanguinosa e amara, è la storia della morte di Cecil, il leone simbolo dello Zimbabwe, che ci lascia amareggiati e ci pone numerose questioni.

Leggi questo articolo per scoprire come è andata a finire la storia del leone Cecil.

Leggi Anche

miglior dentista a roma
DENTISTA ROMA

Il dentista può migliorare la nostra vita

Al giorno d’oggi, avere una dentatura sana è diventato uno degli aspetti fondamentali della nostra vita. Per condurre uno stile di vita sano, è importante

i servizi offerti da dentista roma
DENTISTA ROMA

I servizi offerti da Dentista Roma

Ci si può recare presso lo Studio Dentistico Roma di un Dentista Roma per moltissimi motivi: dolori, sanguinamenti, carie e così via. In realtà sarebbe